Lipogems ginocchio e anca

Lipogems: la rivoluzionaria terapia rigenerativa

Negli ultimi decenni, la ricerca scientifica applicata all’ortopedia ha compiuto significativi progressi nello sviluppo di innovative tecniche rigenerative. Un chiaro esempio è rappresentato dalla metodica Lipogems, introdotta alla fine degli anni 2000 presso l’Istituto Clinico Humanitas di Rozzano (MI).

 

Questa tecnica sfrutta le proprietà delle cellule staminali mesenchimali presenti nel tessuto adiposo, isolate mediante un brevettato processo di micro-frazionamento. Secondo recenti statistiche, dal 2011 sono stati trattati con Lipogems oltre 50.000 pazienti in tutto il mondo per patologie quali artrosi, tendinopatie e lesioni muscolo-scheletriche.

Continua a leggere

Gonfiore dietro al ginocchio

Gonfiore dietro al ginocchio dopo protesi: prevenzione, diagnosi e trattamento

Il gonfiore dietro al ginocchio è una manifestazione clinica piuttosto comune che si verifica nella maggior parte dei pazienti sottoposti a intervento di impianto di protesi.

 

Studi riportati in letteratura attestano che questo sintomo post-operatorio si presenta in una percentuale variabile dal 70% al 90% circa dei casi. L’edema del tessuto molle periorbitale è una reazione fisiologica ai micro-traumi indotti a livello di cute, tessuti sottocutanei e capsule articolari dalla procedura chirurgica.

Continua a leggere

Gonartrosi: che cos’è e come affrontarla

L’artrosi del ginocchio, o gonartrosi, è una patologia degenerativa e progressiva caratterizzata dal consumo della cartilagine, il tessuto che riveste le ossa e funge da “cuscinetto” favorendo lo scorrimento di un capo osseo sull’altro.

La gonartrosi viene definita primaria quando è provocata dall’usura della cartilagine correlata all’età, secondaria quando la causa è da ricondurre a malallineamenti congeniti (valgismo o varismo) oppure a traumi o malattie che determinano un’usura precoce a carico dell’articolazione.

Continua a leggere

Artrosi anca

Artrosi anca: impariamo a conoscerla meglio

L’artrosi anca rappresenta una delle patologie articolari degenerative più frequenti in ambito ortopedico, interessando una elevata percentuale della popolazione soprattutto in età geriatrica. La comprensione dei meccanismi fisiopatologici alla base di tale condizione risulta importante al fine di una corretta gestione della stessa.

 

Questa si fonda principalmente sui processi degenerativi a carico della cartilagine articolare acetabolare e della testa del femore, con successivo sfregamento osseo responsabile di dolore e limitazioni funzionali. Conoscere nel dettaglio la progressione di questi fenomeni degenerativi, nonché i fattori di rischio correlati, permette di riconoscere in maniera tempestiva i primi sintomi dell’artrosi anca.

Continua a leggere

Si può correre con la protesi all'anca?

Si può correre con la protesi all’anca?

Uno dei quesiti più frequenti per chi si sottopone a un intervento di protesi anca con tecnica mini-invasiva è: “Si può correre con la protesi all’anca?”. L’interrogativo riguarda quindi la possibilità di praticare attività sportiva in seguito all’operazione. Il desiderio di mantenersi attivi e di tornare a praticare gli sport preferiti può indurre talvolta a forzare i tempi di recupero, sottoponendo l’arto appena protesizzato con tecnica mini-invasiva a traumi precoci ed eccessivi.

Continua a leggere

Protesi monocompartimentale ginocchio

Protesi monocompartimentale ginocchio: i requisiti clinici e i vantaggi dell’artroplastica monolaterale

La protesi monocompartimentale ginocchio si sta affermando come una delle soluzioni più idonee nel trattamento dell’artrosi circoscritta ad un singolo spazio articolare. Questo tipo di impianto protesico parziale, minimizzando il trauma tissutale grazie a tecniche mini-invasive consolidate, fornisce ad oggi risultati molto soddisfacenti in termini di sollievo del dolore e recupero funzionale.

Continua a leggere

Infiltrazioni acido ialuronico anca

Infiltrazioni acido ialuronico anca: focus sulle tecniche ecoguidate

Le infiltrazioni acido ialuronico anca rappresentano oggi una delle opzioni terapeutiche più diffuse e richieste per il trattamento della coxartrosi.

Questo si spiega con la notevole incidenza di risultati positivi riportati dai numerosi studi clinici effettuati negli ultimi anni. Le infiltrazioni di acido ialuronico all’anca, infatti, garantiscono sollievo dal dolore in modo spesso immediato e duraturo nel tempo, migliorando significativamente la capacità funzionale dell’arto.

Continua a leggere

Artrosi dell’anca: che cos’è e come gestirla

L’artrosi dell’anca, o coxartrosi, è una malattia degenerativa di comune riscontro in ambito ortopedico ed è caratterizzata da un progressivo consumo della cartilagine articolare, il tessuto elastico che ricopre i capi ossei articolari facilitandone lo scorrimento. 

Continua a leggere

Dolore all'anca dormendo sul fianco

Dolore all’anca dormendo sul fianco: cause, sintomi e strategie per alleviarlo

Il dolore all’anca dormendo sul fianco è un fastidio in aumento, dovuto a vari fattori che sollecitano eccessivamente tale articolazione. Le cause sono molteplici e comprendono sindromi infiammatorie dei tessuti molli intorno al trocantere, tendinopatie dei muscoli glutei, artrosi coxofemorale, lombosciatalgie. Anche il prolungato carico fessiero durante la veglia e posture scorrette possono determinare microtraumi responsabili del dolore notturno.

Continua a leggere

Quanto dura la degenza di riabilitazione dopo una protesi all'anca

Quanto dura la degenza di riabilitazione dopo una protesi all’anca?

Gli interventi di impianto di protesi all’anca attraverso tecniche mini invasive si stanno sempre più diffondendo, grazie ai numerosi vantaggi che offrono rispetto alle tecniche tradizionali più invasive, tra cui tempi di degenza più brevi e minori rischi di complicanze post-operatorie.

Continua a leggere