Medico specialista in chirurgia protesica mininvasiva di anca e ginocchio

Interventi di chirurgia protesica mininvasiva

La chirurgia protesica mininvasiva è una delle specialità del dottor Enis Rustemi, principalmente applicata all’anca e al ginocchio. La bassa invasività di questo tipo di interventi comporta numerosi vantaggi per il paziente, in termini di riduzione del trauma post intervento e di dolore post operatorio, ma soprattutto in termini di una riduzione dei tempi di recupero delle funzionalità. La chirurgia protesica mininvasiva con tecnica AMIS viene infatti eseguita senza tagliare alcun muscolo ma solo mediante una piccola incisione a ridotta perdita ematica. Il dottor Rustemi esegue questo tipo di interventi in tutta Italia mettendo a disposizione le proprie competenze e la propria elevata specializzazione in materia.

CHIRURGIA PROTESICA MININVASIVA

L’artroprotesi dell’anca in mininvasiva avviene per via anteriore con tecnica AMIS (Anterior Minimal Invasive Surgery) e permette di effettuare l’impianto senza tagliare alcun muscolo, oppure per via postero-laterale con il distacco del tendine del muscolo piriforme e successivo reinserimento senza alcuna conseguenza biologica e meccanica La procedura viene eseguita attraverso una piccola incisione che consente una ripresa funzionale molto rapida e una minore perdita ematica, tanto che, se necessario, è possibile compiere l’intervento contemporaneamente su entrambe le anche.
La tecnica AMIS consente un minore trauma chirurgico rispetto ad altre tecniche in quanto non vi è alcuna sezione dei tessuti muscolari, il che porta ad un recupero postoperatorio decisamente più rapido.

I VANTAGGI

Poichè è molto meno invasiva rispetto alle procedure chirurgiche tradizionali, questo tipo di tecnica comporta una serie di vantaggi importanti che possono fare la differenza per il paziente.

  • Ridotto trauma chirurgico

  • Ridotto sanguinamento

  • Ridotto dolore post operatorio

  • Ridotto tempo di degenza

  • Nessun taglio muscolare

  • Recupero funzionale più rapido

  • Percentuale di lussazioni riscontrate vicina allo 0

I nuovi modelli protesici con stelo corto in leghe di titanio e niobio e superfici di attrito in ceramica-ceramica si sono rivelati particolarmente adatti alla via chirurgica anteriore AMIS.

Per quanto riguarda il trattamento protesico del ginocchio la chirurgia mini-invasiva si estende non solo alla componente muscolare e tendinea ma anche alla componente ossea, un esempio di essa sono le protesi monocompartimentali  del ginocchio ove si sostituisce solamente la componente usurata con grande beneficio in termini di dolore, propriocezione e funzionalità.